Food Photography: foto per un e-commerce di crostate e biscotti

Dettaglio foto crostata al pistacchio

La comunicazione pubblicitaria è fatta di relazioni tra vari professionisti: grafici, copy, web designer e fotografi.

Il lavoro finale è frutto di una collaborazione tra queste figure dove ognuno contribuisce con idee e spunti nello specifico settore di competenza. Il risultato di questa collaborazione va poi presentata al cliente, che meglio di tutti conosce il proprio settore e il tipo di posizionamento della propria impresa.

In questo articolo vi raccontiamo il processo che ha portato alla sviluppo di un progetto che abbiamo realizzato recentemente. Si tratta di un servizio fotografico che può rientrare nella categoria food photography.

Il progetto: fotografie still life per un e-commerce di prodotti da forno

Una chiamata di un amico grafico a inizio aprile ci chiede una quotazione per un cliente particolare: un e-commerce di torte, nello specifico crostate e biscotti.
Il laboratorio ha appena inaugurato gli spazi e sta cominciando la produzione, a marzo 2020 proprio nel mezzo di quel momento di sospensione che è stato il lockdown italiano per il Covid 19.
Con coraggio, determinazione e molto entusiasmo due donne hanno deciso di cominciare comunque questa avventura, pensata e preparata da più di un anno. Mancano solo le foto!

Lo stile: luce e set design

Da un primo incontro per conoscerci capiamo subito che le pasticcere hanno le idee molto chiare. Si presentano alla riunione con due libri illustrati per farci vedere come vorrebbero fossero presentati i loro prodotti. Un fondo di legno o materiale scuro, un’illuminazione fatta da morbidi chiaroscuri e pochi accessori.

E qui comincia la nostra parte del lavoro: piegare queste idee e spunti ai prodotti che dobbiamo fotografare, che hanno caratteristiche molto diverse dagli originali del libro.

Si comincia con la creazione del set: luce flash con softbox, pannelli riflettenti o una combinazione di entrambi? All’inizio di ogni set si sperimenta e si provano varie soluzioni. Quando arriviamo ad un risultato che ci pare soddisfacente mandiamo un’anteprima al cliente. Il risultato piace, inquadrature e set luci approvato! Si può procedere con tutti i prodotti.

Le crostate sono di diversi tipi, con creme opache come pistacchio o nocciole oppure con marmellate lucide che devono risultare brillanti e ricche di riflessi in foto.
Per queste ultime dobbiamo fare più scatti: quello base per la torta e la sfumatura del piano di appoggio e quello per la marmellata così da evidenziare l’effetto brillante. Ai nostri occhi tutto questo si può notare da un unico sguardo ma la macchina fotografica non è così raffinata per cui dobbiamo utilizzare una tecnica multiscatto: più fotografie che verranno poi ricomposte in photoshop.

Questa seconda parte, generalmente chiamata post-produzione, è infatti molto importante nella realizzazione di un servizio fotografico still life. Un set curato è un indispensabile punto di partenza ma spesso la luce del flash illumina parti che con luce naturale non sono molto visibili. In una foto però catturano subito l’attenzione: briciole cadute nel posizionamento della torta, piccole sbavature di marmellata, imperfezioni nella frolla etc. Tutti elementi che vanno accuratamente eliminati dal file finale per presentare il prodotto nella sua veste migliore.

Food styling: i biscotti

Finite le torte è il momento di passare ai biscotti. Decidiamo di mantenere lo stesso piano di appoggio e un’illuminazione coerente per entrambi i prodotti. In questo secondo caso però si dovrà cercare di creare composizioni di biscotti con un’impostazione simile ma con leggere varianti. Arriviamo ad un risultato che ci piace giocando con una pila di biscotti (in primo o secondo piano) che si contrappone a un un piccolo gruppo di due o tre. Per movimentare la composizione usiamo anche un semplice tovagliolo bianco che mette in risalto i biscotti e stacca bene dal piano di appoggio in legno scuro.

Concludiamo il lavoro con gli scatti per le scatole: chiuse per mostrare il design del packaging e aperte per mostrare il contenuto. La sessione fotografica è conclusa e i file già scelti e riorganizzati sono pronti per la seconda fase: la post produzione.

Riportiamo i libri e le teglie dei biscotti al laboratorio, il cliente è soddisfatto e anche a noi fa piacere aver contribuito all’avviamento di questa nuova avventura lavorativa. Ci salutiamo con un un in bocca al lupo e con un arrivederci: serviranno le foto degli spazi del laboratorio e fra un po’ ci saranno nuovi prodotti…

Packaging di una torta al pistacchio

Se vuoi provare le torte e i biscotti di questo laboratorio artigianale ti lasciamo il link al loro ec-commerce: https://www.biscottiecrostate.it/.

Se ti piacciono invece le nostre foto e vorresti affidarci il servizio fotografico per il tuo progetto puoi contattarci per un preventivo attraverso il nostro modulo contatti.